Appunti di Viaggio

Le icone su vetro del Museo Zosim Oancea di Sibiel, Romania

La tecnica “di pittura su vetro” fu introdotta in Transilvania intorno al 1700 quando questo territorio venne annesso all’Impero Asburgico. Le icone presenti in questo museo (circa 600) furono realizzate dai contadini locali negli anni compresi fra il XVIII e il XX secolo e il soggetto più rappresentato è la Madonna con il Bambino, la Natività, la Crocifissione e i Santi. La pittura su vetro segue un procedimento contrario del classico dipinto: nella prima fase si disegnano i contorni, quindi si tingono le figure, poi, per ultimo si colora lo sfondo. Grazie a questo metodo una volta girato il quadro, si osserva l’immagine dal verso giusto e il vetro funge da elemento protettivo.

Fotografie