Appunti di Viaggio

Matopo Hills e l’arte rupestre dei San - Zimbabwe

Le montagne delle Matopo hanno un’altitudine media di circa 1.500 metri e si estendono per 80 chilometri a sud-est di Bulawayo, nello Zimbabwe. Questo complesso montano è stato formato dall’erosione del fiume Limpopo e dall’azione millenaria degli agenti atmosferici che hanno creato fantastiche cupole di granito, chiamate “balene” in bilico le una sulle altre, retaggio di una natura sbalorditiva e fatata. Sulla sommità della collina di Malindidzimu si trova la tomba di Cecil Rhodes, celebre politico britannico che ebbe un ruolo importante nell’evoluzione storica della colonizzazione dell’Africa meridionale. Questo territorio è famoso anche per le pitture rupestri dei San o Boscimani, che significa uomini della boscaglia, come essi stessi preferiscono farsi chiamare. I dipinti più antichi risalenti all’età del ferro, che si trovano in grotte e anfratti rocciosi, sono stati realizzati circa settemila anni fa e sono stati dichiarati dall’Unesco patrimonio dell’umanità nel 2003.

Fotografie